- News -

03/12/2013

10 dicembre 2013 a Roma: Workshop "L’uso dei sottoprodotti agroindustriali. Implicazioni per la filiera oleicola"

Il 10 dicembre 2013 si svolgerà a Roma, presso l'ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA...

02/12/2013

6 dicembre 2013 a Torino: Workshop "Le bioraffinerie per l'agricoltura e l'agroindustria"

La sostenibilità dei processi produttivi agricoli, agrozootecnici ed agroindustriali passa...

ARCHIVIO NEWS

.

Convegno
I SOTTOPRODOTTI
AGROFORESTALI E INDUTRIALI
A BASE RINNOVABILE
Normativa, recupero, conservazione, impiego, trasformazione e aspetti economici 
Ancona - Università Politecnica delle Marche
26 e 27 Settembre 2013

Di seguito i link per il download degli Atti del Convegno:

- Volume 1: I sottoprodotti di interesse del DM 6.7.2012 - Inquadramento, potenzialità e valutazioni
- Volume 2: La valorizzazione dei sottoprodotti nell'ambito agro-zootecnico, industriale ed energetico

- Volume 3: Il progetto Extravalore
- Volume 4: Relazioni generali e conclusioni




Extravalore.it 

 

 

Il sito che raccoglie in maniera aggiornata i documenti sviluppati dalle diverse Unità di Ricerca impegnate nel Progetto EXTRAVALORE sulla valorizzazione dei sottoprodotti della filiera di produzione del biodiesel dal campo alla ruota. 
 residui di camporesidui di campobucce di girasolepanelloglicerina
Il Progetto mira alla ottimizzazione economica della filiera del biodiesel attraverso la valorizzazione dei sottoprodotti di filiera che sono sostanzialmente: (i) residui cellulosici di campo e di lavorazione del seme (paglie, calatidi, cuticole, ecc.); (ii) residui delle operazioni di estrazione ed eventuale raffinazione dell'olio (panelli e farine di estrazione, gomme); (iii) residui del processo di trans-esterificazione dell'olio vegetale (glicerina a diversi gradi di purezza). I citati sottoprodotti possono trovare tutti o in parte impiego in quattro settori applicativi che il Progetto considera di pari dignità:
  • agronomico: per la produzione di ammendanti e prodotti specifici;
  • zootecnico: per l'alimentazione di varie specie animali;
  • industriale: per la produzione di materie prime di utilizzo generale;
  • energetico: per la produzione di combustibili e di energia. 

Web Design & Develop by Sis srl